Il testo prevede, a partire dal 2013, bonus fino a 5.000 euro per auto che emettono meno di 50g/km di CO2 e fino a 1.200 euro per le auto oltre i 50g/km e fino a 95g/km di CO2.

L'incentivo sarà concesso se il venditore avrà riconosciuto uno sconto almeno pari al 30% del contributo statale e se, contestualmente, verrà rottamato un altro veicolo. Si prevede inoltre il varo di un piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli elettrici e delle tariffe agevolate di energia elettrica e gas per incentivare l'avviamento di questo mercato, almeno, per il primo quinquennio. Lo stanziamento complessivo previsto ammonta a 140 milioni, di cui 60 da destinare agli incentivi e 80 per il finanziamento del piano infrastrutturale.