Il Consiglio di Ministri ha approvato, in esame preliminare, l’adozione dei nuovi coefficienti di riparto complessivo dei fabbisogni standard dei Comuni per il 2018, relativi alle funzioni di istruzione pubblica, gestione del territorio e dell’ambiente-smaltimento rifiuti, amministrazione e controllo, polizia locale, viabilità e territorio, trasporto pubblico locale, servizi di asili nido e altri servizi sociali. Sul testo dovrà essere sentita la Conferenza Stato-città ed autonomie locali.

Registrati per leggere il seguito...