In aiuto dei gestori dei servizi di TPL nuove figure di controllori. E' quanto prevede il decreto legge 50/2017 che, per contrastare l'evasione tariffaria, dà la possibilità alle imprese di trasporto di affidare le attività di prevenzione, accertamento e contestazione delle violazioni alle norme di viaggio anche a soggetti non appartenenti agli organici del gestore medesimo compresi gli agenti di polizia giudiziaria.

Registrati per leggere il seguito...